Insalata di pasta al curry e salmone

Aumentano le temperature ed inizia anche la voglia di mangiare qualcosa di più leggero, di non troppo impegnativo e che non faccia stare troppo ai fornelli. Le insalate di pasta per me, fino a qualche anno fa, erano un mondo sconosciuto e lontano fino a quando, ospite da una signora per lavoro, mi venne servita una normale insalata con dentro anche la pasta. Vi lascio immaginare la mia faccia tra lo shock e il cuorioso…

20140318_225036

Le insalate di pasta non sono solo ottime, anche da servire ad un buffet tra amici o commensali dai gusti particolari, o magari anche ad una festa, ma hanno anche quella licenza poetica che ti permette di infilarci dentro tutto quello che ti passa per la testa (ovviamente con logica del gusto e del commestibile eheheheh). Ecco a voi il mio esperimento!

Ingredienti:

  • 250 gr Pasta di semola di grano duro
  • 2 Cucchiai di olio d’oliva
  • 1 Confezione di ritagli di salmone affumicato
  • (sono meno costosi e ugualmente buoni)
  • 1 Cucchiaio di curry in polvere
  • 10 Pomodorini
  • Mais a piacere
  • Prezzemolo
  • Menta
  • Sale e Pepe q.b.

Procedimento:

  1. Prepariamo la nostra pasta e scoliamola.
  2. Versiamola all’interno di una bella insalatiera, magari colorata che mette allegria, e mescoliamola insieme ad un cucchiaio di olio d’oliva. Lasciamola intiepidire.
  3. Nel frattempo laviamo i pomodorini e tagliamoli in quattro parti ottenendo così dei piccoli spicchi.
  4. Tagliamo a piccoli pezzi i ritagli di salmone affumicato.
  5. La pasta si sarà leggermente raffreddata, possiamo iniziare ad unire i pomodorini e il salmone, aggiustiamo di sale e pepe. Mescoliamo per bene.
  6. Adesso possiamo aggiungere i restanti ingredienti come il mais, la menta ed il prezzemolo tritati ed il curry in polvere.
  7. Se dovesse risultare troppo asciutta aggiungiamo il restante olio d’oliva. Mescoliamo ancora una volta e amalgamiamo.
  8. Lasciamo raffreddare del tutto prima di servire.

Consigli utili:

  • Questa insalata può essere conservata in frigo per due giorni, quindi può essere preparata anche il giorno prima.
  • Ottima anche da portare a delle scampagnate e servirla a temperatura ambiente.

Alla prossima Ricetta!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.